Offerta di tirocinio

/Offerta di tirocinio

Avviso di selezione di 2 persone per effettuare un tirocinio avente oggetto attività di ricerca e project management in ambito trasporti, logistica e mobilità.

Tipologia di contratto: tirocinio presso la sede di Bologna di ITL via dei Mille, 21, retribuzione da definire sulla base dell’esperienza già maturata dai candidati.

Durata indicativa del tirocinio: 4-6 mesi, con possibilità di assunzione da valutare al termine del tirocinio.

Tutor aziendale: Dr.ssa Anna Giarandoni (anna.giarandoni@regione.emilia-romagna.it)

Avvio del tirocinio: nella settimana 10-14 luglio 2017, con possibilità di fare ferie nel mese di agosto.

Si richiedono:

  • Ottima conoscenza scritta e parlata della lingua inglese.
  • Capacità relazionali e gestionali.
  • Ottima conoscenza del pacchetto Office (in particolare Excel, Word e Powerpoint).
  • Predisposizione al lavoro di gruppo
  • Forte flessibilità e orientamento al risultato.
  • Disponibilità a viaggi in italia e all’estero, accompagnati dal tutor aziendale.

I principali progetti in cui i tirocinanti avranno la possibilità di collaborare sono:

1. Attività di ricerca nell’ambito dell’incarico ricevuto da ITL dall’Assessorato ai trasporti della Regione Emilia-Romagna sull’e-commerce – da svolgersi nei mesi tra luglio e novembre 2017.

È una ricerca in fase di avvio funzionale alla revisione del PRIT 2025 (Piano regionale integrato dei trasporti) della Regione Emilia-Romagna.

In particolare si analizzeranno:

  • Trend evolutivi dell’e-commerce in Emilia-Romagna.
  • Stima al 2025 dell’impatto dell’evoluzione dell’e-commerce rispetto al fabbisogno di superfici, dentro e fuori i nodi intermodali della regione.
  • Analisi degli impatti dell’e-commerce sugli operatori del trasporto e della logistica

La ricerca prevede spostamenti in regione per lo svolgimento di interviste a imprese del settore e-commerce, operatori logistici, opinion leader, analisi dei dati raccolti durante le interviste e stesura report di ricerca.

2. Progetto europeo Adripass, finanziato nell’ambito del Programma Adrion e in avvio a settembre 2017

Partecipanti al progetto sono partner dell’area che si affaccia sull’adriatico comprensivi di Italia, Grecia, Slovenia, Bosnia, Montenegro, Albania.

Si richiede la disponibilità a trasferte in uno di questi paesi, in accompagnamento al project manager di riferimento. Attività di supporto al PM senior del progetto.

Di seguito si riporta in lingua inglese una breve sintesi degli obiettivi progettuali:
ADRIPASS will tackle the challenges hampering the growth and economic competitiveness of the transport sector in the ADRION region, mainly caused by the existing maritime and inland border crossings, between EU and non-EU, Schengen and non-Schengen countries. Accordingly, ADRIPASS aims to improve the planning capacities of transport stakeholders (port terminal/logistic operators, freight forwarders, railway companies) and national and European policy makers (Ministries of Transport, European Commission, TEN-T Corridor coordinators) facing the same challenges concerning the multimodal transport accessibility and network efficiency on the TEN-T Corridor sections in the ADRION region (from the port to the hinterland) and to increase the cooperation and coordination among them. The entire process of regional transport planning of a common transport policy aligned with the EU transport policy will be strongly supported and complemented by ADRIPASS project and its results. One of the main aims of the regional transport policy, which is alleviating the administrative bottlenecks caused in the logistic chains, for enabling a more efficient, sustainable and reliable transport system and operations, will be tackled through ADRIPASS as to ease the maritime-hinterland BCP transit in the region and by improving the intermodal platforms such as the ADRION ports. ADRIPASS will do so by:

  • analysing physical and non-physical bottlenecks on the TEN-T Corridor sections of the ADRION region, with a specific focus on those recently extended to the WBs, where most BCPs are located;
  • testing ICT solutions for streamlining freight transport in ADRION ports, setting standards which may be replicated to EDI interfaces at BCPs;
  • setting up an enduring multilevel and multidisciplinary transnational cooperation network, simultaneously and innovatively combining a bottom-up (from stakeholders to policy makers) and top-down (from policy makers to concrete action) approach.

3. Progetto Sulpiter

È un progetto europeo, in corso e di cui ITL è leader.

Tutte le informazioni sul sito http://www.interreg-central.eu/Content.Node/home.html
Su questo progetto la nuova risorsa dovrà supportare il project manager nella revisione di tutti i deliverable relativi all’analisi delle FUA (functional urban area) che stanno arrivando da tutti i partner di progetto e che ITL deve validare.
Nell’ambito di questo progetto si contribuirà a realizzare il Piano urbano della logistica sostenibile della città Metropolitana di Bologna.

Si richiede ai soggetti interessati di inviare il curriculum vitae via email all’indirizzo BOLOGNA@FONDAZIONEITL.ORG entro venerdì 7 luglio 2017 alle ore 13.00, oppure tramite consegna a mano entro venerdì 7 luglio 2017 alle ore 13.00, presso la segreteria della sede di ITL di Via dei Mille 21, nei seguenti orari:
9.30 – 13.00
14.00 – 17.30

Scarica il documento in formato PDF

2017-07-06T09:53:43+00:00 3 luglio 2017|In evidenza, Notizie|